Vi piace il blog ?

sabato 8 febbraio 2014

TRE PUNTI D'ORO!

OM-Segheria Balconi 0-1

Formazione :
Gianzini, Dalboni (Sapia A.). Sapia S. (Buttino) Maci Cozza (Consonni) Miranda, Iorio (Bonini)
NE Salerno
ALL. Consonni M.

Marcatori : Miranda.

La cronaca :
E' sempre bello scrivere dopo una vittoria. Lo è ancora di più quando ti rendi conto che, oltre ai tre punti, sblocchi una situazione che poteva diventare pericolosa, insidiosa. Non era facile, quest'oggi, venire a vincere qui, in casa di un OM affamata di punti salvezza e determinata a bissare la vittoria di quindici giorni fa. Nonostante l'impossibilità da parte del mister di prepararla su un campo a sette, il coach è stato bravo a studiarla nel modo giusto, con un paio di accorgimenti tattici che hanno pagato, eccome... Gianz tra i pali, Loris in marcatura, Altin a supporto, Samu e Luchino in fascia, io centrale e Gianca punta. Marco, Mau, Anto, Boni e Buttì in panca. Altri a casa, ma questa è un'altra storia. Pronti-via e Gianca mi apparecchia un'occasione d'oro ma, ahimè, non sarà l'unica, la spreco sparando in bocca al portiere. Dopo una timida ma pericolosa reazione OM, ancora il sottoscritto, dopo aver saltato l'uomo, strozza troppo la conclusione sprecando a lato. Un bel numero di Marco rischia di mettermi in condizione di segnare da pochi passi ma, almeno in questa occasione, è bravo il difensore ad anticiparmi sul più bello. Il primo tempo si conclude con un salvataggio sulla riga dopo un mio colpo di testa su corner di Marco. Nella ripresa dentro Sapi per Loris e Anto per Samu. La musica non cambia. Sostanziale equilibrio, OM guardinga e abbottonata, Liga propositiva ma poco pericolosa. A dieci dalla fine il Boni prende il posto di Marco e la mossa dà i suoi frutti. Prima, il 22, mi assiste al limite dell'area. Sono bravo nel saltare due uomini ma assolutamente scellerato nel concludere a rete. Destro flatulenza e palla a lato da dieci metri... Fortunatamente, pochi minuti dopo, ci pensa Luchino a sistemare le cose. Palla in fascia sinistra, finta del capitano a disorientare l'uomo e puntata da giocatore di calcetto sul secondo palo. Un paio di cambi per coprirsi, una bella parata del Gianz e, finalmente, il triplice fischio finale. Bella, sudata, sofferta ma, soprattutto, fondamentale vittoria della Liga. Sabato arriva la capolista Santo Stefano Ticino, la classica "passeggiata de salute"... Noi ci saremo, faremo di tutto per non sfigurare, anche se sarà molto dura. Serve l'aiuto di tutti, dal Gianz a Mao, che anche oggi, purtroppo, non ha messo piede in campo.


ALA LIGA! LUCCICANZA POWER!!!

Le pagelle
Gianz 7 Ritrovata la forma, torna insuperabile...come il tonno!
Loris 7 Praticamente perfetto in marcatura.
Sapi 6,5 Fatica i primi cinque minuti, poi sale in cattedra.
Samu 6 In dubbio per un dolore al ginocchio, stringe i denti.
Anto 6,5 Ottimo secondo tempo del Pipita.
Altin 7,5 L'intelligenza calcistica fatta a persona.
Luchino 7,5 Gol vittoria e prestazione maiuscola
Gigi 6 Avesse realizzato una delle tre occasioni avute, sarebbe stato da otto.
Marco 6,5 Gioca, lotta e corre come non lo si vedeva da tempo.
Gianca 6,5 Bravo nel mettere in pratica ciò che il mister gli chiede.
Boni 6,5 Dieci minuti di adrenalina pura.
Mao Senza retorica,  stringi i denti!
Mister 7 Un voto in meno, lui sa perchè. Per il resto, intuizioni perfette!

3 commenti:

Anonimo ha detto...

info csi

gorla - tigri 4 - 6

Gigi Cozza ha detto...

Grazie ;-)

Anonimo ha detto...

15 febbraio
tigri -atletico 3-1